banner

L’obbiettivo dell’incontro è dare un quadro della situazione dell’agricoltura e di fornire informazioni e visibilità a quanto i Comuni possono concretamente mettere in campo per salvaguardare la salute dei propri cittadini e del proprio territorio sulla base del principio di precauzione; si vuole mettere in evidenza la contraddizione di chiedere nei bandi per le mense scolastiche cibo di qualità, biologico e a km zero e il non preoccuparsi di regolamentare le attività economiche che con questo sono in contrasto.

Vogliamo dare informazioni su quali siano le reali possibilità dei comuni di governare  il proprio territorio e capire che fine hanno fatto le proposte di mozione da noi protocollate, ben prima che l’argomento venisse alla ribalta della stampa o Casciana Terme Lari e successivamente a Peccioli (mozione Casciana Terme – Larimozione Peccioli e articolo successivo).

La mozione proposta riguarda lo spandimento fanghi da depurazione ed è stata protocollata, indirizzandola ai consiglieri di maggioranza e minoranza, affinché venisse patrocinata portandola in Consiglio Comunale e  fa riferimento alla sentenza del Consiglio di Stato N. 02986/2015 REG.PROV.COLL. N. 08442/2012 REG.RIC. del 16/06/2015 che ha confermato la legittima potestà dei Comuni in materia di inserimento nel PGT di limiti all’attività di spandimento fanghi stabilendo le aree in cui tale attività è consentita e di converso le aree in cui invece è vietata. Tale mozione è stata fino ad oggi ignorata.

Tieniti aggiornato metti mi piace alla pagina Facebook dell’evento, aiutaci a diffondere questa iniziativa.

volantino-il-ruolo-dei-comuni-15x21

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail