11 novembre 2015:
Rilascio concessione all’uso del Polivalente per il 22 gennaio 2016 a titolo oneroso. autorizzazione, ricevuta pagamento

22 dicembre 2015:
Timbrate locandine per affissione negli esercizi commerciali.

06 gennaio 2016:
Inizio affissione locandine e distribuzione volantini nei 6 comuni dell’Alta Valdera,

10 gennaio 2016:
Affissione 90 manifesti nei 6 comuni dell’Alta Valdera

12 gennaio 2016:
Telefonata dell’Amministrazione per comunicare indisponibilità della sala in cui viene proposta la Belvedere come alternativa .

13 gennaio 2016:
Incontro negli uffici comunali per chiedere i motivi ostativi all’uso del Polivalente ed eventuale proposta di soluzione, la risposta è stata che ci avrebbero fatto sapere, gli abbiamo fornito PEC per comunicazione

15 gennaio 2016:
L’Amministrazione afferma di aver inviato email che non abbiamo ricevuto ma solo letto la mattina del 22 gennaio 2016. Questa email non conteneva proposte alternative ne l’atto di revoca alla concessione all’uso del Polivalente.

17 gennaio 2016:
Non ricevendo niente abbiamo ritenuto opportuno avvisare la popolazione di quanto stava avvenendo tramite i social network (non c’era ancora traccia di lavori iniziati). Vedi video.

18 gennaio 2016:
Protocollata informativa urgente al Sindaco. Vedi comunicazione protocollata.

19 gennaio 2016:

  • La mattina abbiamo allertato la Questura sulla situazione e inviato PEC. Vedi comunicazione questura
  • La sera arriva email del Sindaco (tra l’altro rivolgendosi ad un singolo attivista) in cui afferma di non voler intervenire. Vedi email inviata

22 gennaio 2016:

  • Ore 9 abbiamo contattato la Questura avvertendoli che probabilmente avremo avuto necessità del loro intervento, inviandogli anche per PEC l’email ricevuta dal Sindaco.
  • Ore 10,30 ci sono state negate le chiavi intervento della questura a seguito del quale si è svolto incontro congiunto nell’ufficio del Sindaco terminato dopo un’ora con la proposta di utilizzo del Museo delle Icone Russe.

Vedi ricevute PEC delle comunicazioni alla questura

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail