illustration of a teacherQuesto articolo per rispondere alle accuse lanciate al nostro blog da parte del sindaco di Peccioli, Sig. Renzo Macelloni per la diffusione di notizie scorrette in occasione dell’articolo relativo all’aumento richiesto da Belvedere s.p.a. alle aziende insediate presso l’incubatore d’impresa di Peccioli. Di fronte a tali accuse abbiamo l’obbligo di dover chiarire la nostra posizione.

L’articolo non parla mai del 225% di aumento, come sostiene il sindaco, ma parla di un nuovo canone pari al 225% del precedente. Questo significa che per ogni 1.000 euro spese prima dell’aumento, si ottengono 2.250 di spesa applicando la nuova tariffa. Facendo due conti aritmetici è facile vedere che il 125% di aumento su una certa cifra equivale ad ottenere un risultato che è proprio il 225% della cifra di partenza. Esempio:

  • 1.000 € + 125% = 1.000 € + 1.250 € = 2.250 € (125% di aumento)
  • 2.250 € : 1.000 € * 100 = 225% (2.250 € è il 225% di 1.000 €)

L’unica cosa scorretta di questa vicenda non è quindi la nostra notizia, ma il fatto che il sindaco, anziché contattare il blog, ha accusato in prima persona un singolo cittadino e attivista. Il nostro attivista ci ha comunque chiesto di provvedere solo a chiarire la posizione delle accuse al nostro blog, ignorando il resto della comunicazione e così abbiamo fatto. Di seguito la comunicazione di contestazione ricevuta:lettera_macelloniI fatti e le cifre riportate dal nostro articolo attingono come fonte a documentazione scritta intercorsa tra i soggetti in questione e da delibere comunali e regionali. Abbiamo messo molta cura nel riportare tutto nella maniera più fedele possiile e che ciascuna cifra riportata fosse facilmente verificabile.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail